Google+ Followers

giovedì 26 febbraio 2015

ISPIRAZIONI

Eccomi qua con l'articolo settimanale.
Vi parlo del mio ultimo viaggio a Zanzibar che è stato fonte d'ispirazione per la Collezione "Mama Masai" che presenterò a Milano in occasione di Fà la cosa giusta a Milano.

Che dire, tutti mi avevano parlato del fascino di quest' isola e in effetti mi ha letteralmente stregato.
I colori, i profumi, i sapori e i sorrisi dei Masai li ricorderò a lungo.



 

 
Altra cosa che mi ha attratto ovviamente sono stati i tessuti wax.
Diciamo un pò visti e stravisti dall'anno scorso dopo il grande successo di Stella Jean e per questo da me non utilizzati.
Quest'anno magari se ne vedranno meno in giro ed allora ho pensato di realizzare una mini collezione con questi tessuti che sono veramente bellissimi.

Ho deciso di utilizzarli al momento per la gonna pantalone e la maglia a ruota, abbinabili insieme oppure utilizzabili separatamente.
Io le trovo bellissime, ma ovviamente sono di parte.
Vi aspetto quindi a Milano e a Cesena per farvele vedere dal vivo e sentire la vostra impressione.

 


giovedì 12 febbraio 2015

I BRAGHETTONI: VITA, MORTE E MIRACOLI.

Buonasera, il post di questo giovedì parlerà dei miei braghettoni. Pantaloni comodissimi a cavallo basso in felpa o cotone unisex, ormai un must di Come Le Ciliegie.
Vorrei parlarvi un pò di loro, di quando sono stati creati e di come vengono personalizzati.
Siamo nel 2012 e sono alle prese con l'ennesimo Burda.
Sì perchè non essendo modellista tutto ciò che creo è frutto di rivisitazioni di modelli presi appunto da riviste specializzate, di errori o di illuminazioni  estemporanee.
Esattamente così sono nati i #braghettoni, da un modello di Burda del Giugno 2012 a cui ho aggiunto qualcosa e tolto qualcos'altro.
Non ho per cui inventato niente e allo stesso tempo ho creato qualcosa che funziona, mettendoci tempo e intuito.
Il primo braghettone diciamo che stava in piedi ma non poteva definirsi un vero e proprio capolavoro, le mie capacità sartoriali erano comunque limitate.
Ogni anno tornavo dal mio amato modellino e provavo a migliorarlo e così nel 2013 sono riuscita a tirar fuori qualcosina di decente....
Da quel momento ho cercato di migliorare ulteriormente il modello e la vestibilità, aggiungendo le tasche, cambiando l'elastico e trovando nuove idee per personalizzarli.
Ad oggi i più richiesti sono i braghettoni in felpa schizzati di vernice.
Facilissimi da imitare una volta visti e comprati ma che richiedono tempo e dedizione per essere fatti come si deve.
Gli originali Braghettoni schizzati Made in Cesena sono realizzati grazie alla mano creativa di Roberto Vandi, pittore e artista riminese.
Senza di lui non sarebbero così fighi.
Vi risparmio di citarvi i copioni, sempre Made in Cesena, e vi lascio in compagnia delle foto e del video che testimoniano cosa c'è dietro un capo apparentemente "facile da fare".
Buona Visione.












giovedì 5 febbraio 2015

TUTTO (O QUASI) SU DI ME.

Buon pomeriggio a tutti.
Questo post è dedicato a chi ancora non conosce il volto di Come Le Ciliegie ed anche a chi lo conosce ma ha voglia di saperne di più.
Ebbene sì, nonostante il nome del mio brand faccia pensare a due persone in realtà dietro le quinte  ci sono solo io.
E voi direte io chi????
Mi presento.
Nome: Valentina
Cognome: Amoroso
Età: 37 anni
Segno zodiacale (importantissimo): Toro ascendente Pesci (da qui la follia)
Sposata con il Maledetto Alessandro Gabbarrini che adoro.
No figli ma un cane: Carlotta, setterina proveniente dal canile di Cesena
Professione: Ex erborista e naturopata ora Artigiana, designer autodidatta. Mente creativa del brand Come Le Ciliegie. (Anche se Erborista e Naturopata una lo rimane sempre).
Non sono sarta ma uso la macchina da cucire, non sono modellista ma creo da me i miei modelli, non sono stilista ma creo dal nulla i miei abiti. Sono semplicemente una creativa. E creo la moda che piace indossare a me.
Cibi preferiti: Sono una buona forchetta adoro tutti i cibi possibili e immaginabili. Vado matta per la carne alla brace e i primi piatti belli carichi. Poi vado fuori di testa per il pesce, possibilmente crudo. No crostacei perchè allergica. 
Dolci preferiti: la cheesecake di mia sorella. Notevole pasticcera.
Passioni: Cucinare, cinema, nuoto, meditazione.
Cose che amo: Tramonti, albe, ballare, cantare a sguarciagola, bere vino da sola e in compagnia, chiaccherare di niente ma di tutto con le amiche, il mare, la natura, i cani, le persone gentili, chi parla piano e lentamente, chi sa fare il proprio lavoro, chi ama il proprio lavoro, gli entusiasti, i timidi, i creativi, i designer indipendenti, chi si è fatto da solo, la chiarezza, l'onestà, la neve, il camino acceso, dormire fino a tardi insieme a mio marito, le coccole, gli abbracci, leggere, il mio lavoro, i fiori, il teatro, le mostre d'arte, il balletto, i film in bianco e nero, la musica jazz e quella italiana dei vecchi cantautori, i tatuaggi, i rimedi naturali, le verdure.
Cose che odio: il mal di testa, di schiena, di collo, i pessimisti, i maleducati, i disonesti, gli antipatici, i violenti, sciare, portare fuori il cane quando piove, tutti i lavori domestici, rifare il letto la mattina, i prevaricatori, i disillusi, lo zucchero nel caffè, gli abiti cinesi, la maleducazione, chi urla, la cuffia in piscina, avere freddo in casa, il freddo in generale, occuparmi di contabilità, sprecare il mio tempo in cose inutili e poco interessanti, chi odia il proprio lavoro, chi non sa fare il proprio lavoro, i romanzi rosa, la musica moderna, gli antibiotici, la frutta (a meno che non sia quella di Zanzibar).
Questa qui sotto sono io. 
Amo definirmi sincera, schietta, pazza, bislacca e simpaticissima ah sono anche un pelino permalosa e testarda ma questo lo dicono gli altri!
Spero di non avervi annoiato.
A presto!
Vale